Covid-19, Gualtieri: "3.500 posti in più per la terapia intensiva"

Il Ministro dell'Economia annuncia importanti investimenti in ambito sanitario per contrastare l'emergenza coronavirus: "Avremo a disposizione 2 miliardi di euro per sostenere gli interventi previsti nel Decreto Rilancio"

Il Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ha annunciato importanti investimenti in ambito sanitario per potenziare ancor più le strutture ospedaliere italiane, in ottemperanza alle misure già messe in atto per contrastare l'emergenza Covid-19 in Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gualtieri: "Due miliardi di euro per gli investimenti in ambito sanitario"

Ecco le parole del ministro: "Rafforziamo la nostra sanità e rendiamola ancora più efficiente e vicina ai bisogni dei cittadini. Il suo ruolo fondamentale lo abbiamo visto ancora di più in questi mesi di emergenza coronavirus. Grazie all’operazione finalizzata oggi tra la Banca europea per gli investimenti, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero della Sanità e il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, avremo a disposizione un finanziamento di due miliardi di euro, per sostenere gli interventi previsti nel settore sanitario dal 'Decreto Rilancio'. Vale a dire un rafforzamento deciso e importante della rete ospedaliera italiana: 3.500 nuovi posti letto per la terapia intensiva, 4.225 in semi-intensiva, quattro strutture mobili per 300 posti di terapia intensiva, 651 pronto soccorso ristrutturati, forniture mediche e attrezzature sanitarie, mezzi di trasposto sanitari, personale sanitario aggiuntivo, anche temporaneo, per 9.600 unità, assistenza domiciliare e sistemi digitali per il monitoraggio da remoto e molto altro. In questo modo la sanità italiana sarà ancora più pronta a garantire il diritto alla salute di tutti. Le istituzioni europee, ancora una volta, si confermano vicine ai cittadini italiani con risposte concrete e all’altezza della sfida globale che abbiamo davanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Federica Panicucci, caffè col fidanzato ad Avellino

  • SuperEnalotto, vinti quasi 2mln di euro in Irpinia

  • Coronavirus, due nuovi casi ad Avellino e Atripalda

  • Il sogno di Giuseppe Capone: "Apro la mia pizzeria e punto tutto sulla mia terra"

  • A Dentecane l'ultimo saluto al Cavaliere Garofalo, re indiscusso del Pantorrone

  • La storia delle cannazze, simbolo gastronomico di Calitri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento