menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contributi a fondo perduto per gli agriturismi campani: come fare domanda

Bando per la concessione di contributi a fondo perduto rivolti al settore dell'agriturismo

La Regione Campania ha pubblicato il bando per la concessione di contributi a fondo perduto rivolti al settore dell'agriturismo, alle fattorie didattiche e al settore dell'agricoltura sociale.

Le restrizioni imposte dall'emergenza epidemiologica da virus Covid-19 hanno causato un blocco totale delle attività e disdette delle prenotazioni ricevute prima dell'inizio del periodo di diffusione del virus. Tutt'ora si registra una caduta sostanziale delle prenotazioni e delle presenze a causa della fortissima riduzione dei flussi turistici, sia interni sia internazionali.

Proprio al fine di preservare il tessuto economico e produttivo della filiera agrituristica campana, il bando prevede l'erogazione di un contributo una tantum per sostenere la liquidità aziendale e mantenere la continuità delle attività.

La misura è dotata di risorse per 6 milioni di euro.

I beneficiari

L'impresa, a qualunque categoria appartenga, al momento della presentazione della domanda deve essere iscritta all'anagrafe delle aziende agricole con posizione aziendale debitamente validata (Fascicolo Aziendale), facendo ricorso alle procedure certificate del SIAN, avere partita IVA attiva con almeno un codice codice ATECO collegato appartenente alla sezione A Divisione 01 sino alla sottocategoria 01.50.00.

L'impresa non dev'essere classificata impresa in difficoltà, ai sensi del Regolamento (UE) n. 702/2014 della Commissione Europea del 25 giugno 2014, alla data del 31 dicembre 2019.

La condizione che precede è derogata per le microimprese e le piccole imprese che già in difficoltà al 31 dicembre 2019, purché non siano soggette a procedure concorsuali per insolvenza ai sensi del diritto nazionale e non abbiano ricevuto aiuti per il salvataggio o aiuti per la ristrutturazione non si applica.

Contributi a fondo perduto agriturismo Campania: le agevolazioni erogabili

La tipologia di intervento prevede l'erogazione di un bonus una tantum. L'importo della sovvenzione erogabile per ciascuna impresa è modulato come segue:

aziende agrituristiche con attività di alloggio e ristorazione, € 7.000,00;

aziende agricole con attività di solo alloggio o solo ristorazione, € 6.500,00;

aziende agricole che esercitano attività sociale, € 6.500,00;

aziende agricole che esercitano attività didattiche, € 6.000.

Qualora la medesima azienda eserciti contestualmente più attività potrà presentare una sola domanda di sostegno collegata ad una sola categoria di attività.

Non è consentito presentare più di una domanda di sostegno per azienda e in ogni caso sarà considerata valida l'ultima domanda di sostegno cronologicamente presentata.

Contributi a fondo perduto agriturismo Campania: modalità di presentazione delle domande

La domanda di sostegno deve essere presentata per via telematica, tramite la compilazione della domanda informatizzata presente sul portale SIAN, previa costituzione/aggiornamento del "fascicolo aziendale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Bambino positivo al Covid-19, scuola chiusa a Cervinara

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento