Economia

La Camera di Commercio avvia i finanziamenti per le imprese irpine

Avviato un programma di finanziamenti “social lending”

La Camera di Commercio di Avellino per far fronte alla crisi di liquidità del sistema produttivo soprattutto quelle di minori dimensioni provocata dall’emergenza sanitaria, avvia un programma articolato di social lending per prestiti a tasso agevolato alle imprese irpine, anche tenendo conto delle indicazioni fornite da Unioncamere e dal MISE in coerenza con quanto stabilito dalle misure del governo a sostegno delle imprese.

L’art. 125 del d.l. 17 marzo 2020, n. 18 - c.d. Decreto Cura Italia - prevede infatti che le Camere di Commercio possano adottare misure di aiuto, a valere sulle proprie risorse, ai sensi del Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del Covid-19 sotto forma di anticipi rimborsabili, garanzie, prestiti e partecipazioni, anche avvalendosi di piattaforme online di social lending e di crowdfunding.

In tale contesto normativo l’Ente camerale ha deliberato di attivare un programma articolato di social lending attraverso l’assistenza tecnica di Infocamere la società d’informatica del sistema camerale e di Innexta, Consorzio camerale per il credito e la finanza - per la gestione di una nuova piattaforma telematica per il sostegno finanziario delle imprese più svantaggiate dal coronavirus.«E’ la prima esperienza in Italia per il sistema camerale di un’operazione di credito sul modello social lending – afferma il Presidente della Camera di Commercio Oreste La Stella - gestita in modo completamente telematico mediante una piattaforma on line. Nell’attuale situazione di crisi dal punto di vista economico e sociale l’Ente camerale ha inteso mettere in campo tutte le risorse e gli strumenti attivabili, destinando al programma due milioni di euro per supportare gli imprenditori nel fronteggiare la carenza di liquidità legata al calo di volume d’affari e riuscire ad agganciare la fase di ripresa non appena sarà superata l’emergenza epidemiologica».

Nell’ambito del programma di social lending è stato emanato il primo bando di finanziamenti con un fondo di un milione di euro per le imprese con sede legale ed operativa in provincia di Avellino e con forma giuridica società di capitali. Seguirà nei primi mesi del 2021 un ulteriore bando da un milione di euro per imprese individuali e società di persone.

La domanda di prestito potrà essere presentata a partire dalle ore 9.00 del 14 dicembre 2020 sulla piattaforma restart.infocamere.it dal legale rappresentante della società richiedente mediante SPID o CNS, senza dover produrre altra documentazione o garanzie.

L’importo del finanziamento richiesto potrà essere di 10.000,00 euro o di 15.000,00 euro, con durata massima di 36 mesi al tasso d’interesse agevolato dell’ 1% senza oneri e spese.

Per supportare le imprese nella presentazione delle domande la Camera di Commercio di Avellino ha organizzato un webinar anche con la presenza di referenti di Infocamere giovedì 10 dicembre alle ore 14.00 in cui saranno fornite indicazioni operative sul bando.

Per iscriversi al webinar e per scaricare tutta la documentazione per partecipare al bando collegarsi al sito web della CCIAA di Avellino www.av.camcom.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Camera di Commercio avvia i finanziamenti per le imprese irpine

AvellinoToday è in caricamento