menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gran parte dei bonus per il 2020 a rischio, ecco perché

Già esauriti i fondi del bonus baby sitting per medici, infermieri e operatori sanitari. Anche i fondi per il bonus mobilità rischiano di non bastare. Le vacanze, invece, sono al sicuro

Brutte notizie per tutte le persone della nostra provincia, beneficiarie di bonus per l'anno 2020. 

L'allarme

Pronti via, ma i soldi sono già finiti. Ebbene sì: secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, i fondi del bonus baby sitter destinati a infermieri, medici, operatori sanitari e forze dell’ordine sarebbero già esauriti. Ad incidere non solo l’importo maggiorato del bonus, fino a duemila euro, ma anche le risorse stanziate che ammontano, per il servizio pubblico, a soli 67,6 milioni di euro. Sul proprio sito l’Inps spiega infatti che le domande vengono accolte "sulla base dell’ordine cronologico di presentazione". Tradotto: i primi a fare domanda prenderanno sicuramente il bonus, gli altri chissà.

E così è stato: per molti lavoratori del pubblico il bonus baby sitting resterà un miraggio, anche se l’ente previdenziale sta continuando comunque ad accettare le domande, "con riserva" e "a condizione che residuino somme disponibili". Insomma, per accontentare tutti serviranno altri fondi, ma nn è chiaro se - né quando - arriveranno.

Il bonus spetta anche ai nonni, oltre 750mila domande

Il bonus baby sitting peraltro ha riscosso un discreto successo. Come documentato dai dati pubblicati dall’Inps (aggiornati al 9 luglio) le domande arrivate sono oltre 752mila per 530mila richiedenti.

Per i lavoratori del settore privato, iscritti alla Gestione Separata e autonomi, il governo ha stanziato una somma piuttosto consistente, pari a circa 1,5 miliardi di euro. I soldi in questo caso sono ancora disponibili, per cui chi ritiene di avere i requisiti può senz'altro sperare di ottenere il bonus. Il vocheur da 1200 euro,  lo ricordiamo, spetta anche a nonni e familiari non conviventi, limitatamente per le prestazioni di baby sitting svolte dal 5 marzo 2020 al 31 luglio 2020.

Ad usufruire dell'incentivo, che potrà essere chiesto anche retroattivamente e non ha limiti di reddito, sono tutte le famiglie con figli di età minore di 12 anni. A patto i fondi stanziati bastino ad accontentare tutti i richiedenti. 

Bonus a rischio, per il bonus mobilità stanziati circa 200 milioni di euro

Un altro bonus "a rischio" è il bonus bici e monopattini per il quale erano stati stanziati 190 milioni di euro, non proprio uno stanziamento "monstre". Di recente sono arrivati 20 milioni aggiuntivi che serviranno a coprire anche chi "rischiava di rimanere escluso dal bonus" (Paola Deiana, deputata M5S). Basteranno? Chissà. Tutto ovviamente dipenderà dal numero delle richieste.  

Le vacanze sono al sicuro

Ben più importante è la dotazione destinata al bonus vacanze: 2,4 miliardi di euro. In questo caso, non dovrebbero esserci problemi per i potenziali fruitori. Le richieste, per ora, sono più di 500mila per una misura su cui il governo crede molto.   

Leggi l'articolo su Today.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento