Bonus bici 500 euro: click day il 3 novembre

La decisione del Ministero dell'Ambiente

Il click day per il bonus bici è in programma per il 3 novembre. Dopo i rinvii il ministero dell'Ambiente si è arreso e ha deciso che l'incentivo fino a 500 euro per l'acquisto di biciclette, bici elettriche e monopattini potrà essere richiesto nella data del 3 novembre e sarà conferito sulla base dell'ordine di inserimento delle richieste sulla piattaforma approntata dal dicastero. L'impegno, spiega oggi Il Sole 24 Ore, è quello di soddisfare tutte le richieste. Ma sarà difficile riuscire a mantenerlo.

Bonus bici 500 euro: click day il 3 novembre

Il quotidiano spiega che al momento sono stati stanziati 210 milioni di euro per le biciclette acquistate dal 4 maggio al 31 dicembre e il bonus coprirà il 60% dell'acquisto fino a un massimo di 500 euro per i residenti nei comuni che hanno più di 50mila abitanti. Con 350 euro a persona, la cifra che dovrebbe essere più realistica per il conseguimento, si arriveranno a coprire 600mila richieste ma Confindustria Ancma stima 540mila acquisti solo a giugno e pensa che il totale di acqusti di bici, senza tenere conto dei monopattini, superi il milione. 

Difficile però prevedere quante di queste avranno diritto al bonus e in che misura. In ogni caso il ministero assicura di avere già l’accordo con il ministero dell’Economia per inserire nuovi fondi nella legge di bilancio per soddisfare tutte le richieste, prelevandoli dai proventi delle aste verdi e da fondi interno del ministero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La stessa Ancma ha invitato i cittadini a «prepararsi e approcciare la procedura con rigore e tempestività», attivando l’identità Spid con cui accedere alla piattaforma, scannerizzando il documento di acquisto e predisponendo le coordinate bancarie per il rimborso. L’identità Spid sarà necessaria anche per coloro che non hanno ancora effettuato l’acquisto e che chiedono quindi il voucher da spendere entro il 31 dicembre. Anche se non tutti i rivenditori sembrano intenzionati ad accettarlo, visto che l’adesione a questa seconda fase è volontaria per i dettaglianti.

Leggi la notizia su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Monteverde a "L'Eredità"

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Coronavirus in Campania: De Luca chiude le scuole primarie e secondarie

  • Emergenza Coronavirus, il presidente De Luca ha firmato l’ordinanza

  • Apre alle 5 del mattino, i carabinieri chiudono l'American Bar

  • Shock a Mercogliano, 29enne trovato impiccato a un albero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento