menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cultura Crea e Turismo: due bandi per incentivi a fondo perduto a imprese del Sud

Nuovi aiuti alle imprese della filiera culturale e creativa del Mezzogiorno che hanno sofferto durante la pandemia da Covid-19 e un percorso semplificato per la nascita e ed il consolidamento di iniziative imprenditoriali e no profit

Firmate dall’Autorità di Gestione del PON Cultura e Sviluppo 2014-2020 le due Direttive Operative emanate a seguito della pubblicazione in GU del D.M. del 10 Dicembre 2020 che ha introdotto modifiche ed integrazioni rispetto alla disciplina vigente (D.M. del 11 maggio 2016) nell’ambito del Programma.

Nuovi aiuti alle imprese della filiera culturale e creativa del Mezzogiorno che hanno sofferto durante la pandemia da Covid-19 e un percorso semplificato per la nascita e ed il consolidamento di iniziative imprenditoriali e no profit che valorizzano, promuovono e si ispirano al patrimonio ed alle risorse culturali nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Si parte con Cultura Crea Plus, a cui sono state destinate risorse pari a 30 Milioni di euro. Si tratta di una procedura a sportello che offre fino a 25 mila euro a fondo perduto alle imprese, anche no profit, attive dal 1 gennaio 2020 che hanno subito una perdita di fatturato nel corso del 2020 a causa dell’emergenza Covid – 19 e che non necessariamente intendono presentare un piano di investimenti.

Lo sportello sarà aperto a partire dalle ore 12.00 del 19 Aprile 2021 fino ad esaurimento delle risorse.

Si continua il 26 Aprile con l’apertura di Cultura Crea 2.0, il nuovo incentivo che va a sostituire quello già esistente; dal 9 aprile non sarà più possibile presentare domande a valere sul precedente incentivo.

Tante le novità rispetto alla precedente versione di cui le più significative riguardano l’ampliamento dei territori di intervento, della platea di beneficiari e delle spese ammissibili alle agevolazioni.
Sarà inoltre previsto un servizio di tutoring per tutte le imprese beneficiarie che ne faranno richiesta: parliamo di un tutoraggio tecnico-gestionale erogato direttamente dal soggetto gestore e del valore complessivo di 10 mila euro finalizzato a trasferire ai soggetti beneficiari competenze specialistiche in settori strategici quali marketing, gestione delle risorse umane e innovazione di processo e di prodotto.

Sarà possibile presentare domanda a partire dalle ore 12.00 del 26 Aprile 2021.

Tutte le informazioni sul sito www.invitalia.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, nuovo decesso al Frangipane: muore 64enne

  • Cronaca

    Lotta al crimine: un arresto e tre denunce

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento