Economia

Aumento parcheggi, Movimento in Difesa del Cittadino: "Non si può fare cassa facendo pagare le persone"

Il responsabile del Movimento in Difesa del Cittadino ha commentato ai microfoni di Avellino Today l'eventuale stangata

L’eventuale aumento delle tariffe per il parcheggio e del numero di strisce blu, ad Avellino, sarebbe un ulteriore passo indietro per la città. A sostenerlo è Generoso Testa del Movimento difesa del Cittadino che, contattato da AvellinoToday, ha affermato:

Noi non siamo stati contattati, la notizia l’abbiamo appresa dai giornali. Se fosse vera, sarebbe fuori luogo. Non si può fare cassa facendo pagare di più i parcheggi. Così facendo non si tratterebbe più di un servizio per i cittadini che si ritroverebbero a pagare una ‘tassa’ in più”.

La città è bloccata da anni, è quasi morta e non ha una mobilità organizzata che offra un servizio alternativo all’auto”, spiega ancora Testa che poi aggiunge: “Non è possibile giustificare un’eventuale aumento con il fatto che il Comune ha bisogno di soldi. Anche gli introiti delle multe dovrebbero essere utilizzati per migliorare la mobilità, ma questo non succede e la città è sempre più vuota: la gente non viene più ad Avellino”.

Per l’aumento di strisce blu, invece, anche in aree limitrofe della città, c’è “il rischio di fare un passo indietro”, andando a minare ulteriormente la “libertà di parcheggio”. “Non c'è pari pari dignità nelle strisce blu e bianche – spiega Testa – abbiamo la necessità di vedere nelle stesse zone i due tipi di strisce, contigue. La situazione attuale è che da un lato ci sono giustamente le strisce blu per i residenti, mentre dall’altro ci sono le strisce blu a pagamento. E le strisce bianche?”.

"Comunque – sostiene infine Testa – gli aumenti devono essere fatti quantomeno in accordo con le associazioni dei consumatori che rappresentano i cittadini. Perché è un obbligo di tutte le istituzioni, anche del comune Avellino, ascoltare i cittadini: è necessario, è obbligatorio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento parcheggi, Movimento in Difesa del Cittadino: "Non si può fare cassa facendo pagare le persone"

AvellinoToday è in caricamento