Bonus fino a 20mila euro per aprire una libreria: tutte le novità

Se sogni di aprire una libreria, forse questa è davvero la volta buona

Un sogno, per tanti giovani e meno giovani. Un progetto, per qualcun altro, un progetto concreto che può diventare realtà grazie a un nuovo bonus che oltre a detrazioni fiscali dà diritto a finanziare parte delle spese di affitto o mutuo.

Se sogni di aprire una libreria, forse questa è davvero la volta buona. Per agevolare il settore la Legge di Bilancio 2018 ha introdotto uno specifico bonus fiscale che consente di risparmiare non solo su tasse e imposte, ma anche di finanziare una parte delle spese per l'affitto o per il mutuo. Il bonus, erogato nella forma di credito d'imposta, rappresenta un aiuto concreto a chi vuole aprirne una e ancor di più ai già titolari di attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di libri.

Bonus per aprire una libreria: le novità

L'agevolazione, riconosciuta in relazione al pagamento di Imu, Tasi e Tari, sui contributi versati per i propri dipendenti, nonché sul canone pagato per affittare o acquistare il locale della libreria, mira ad aiutare economicamente soprattutto le librerie dei piccoli centri, quali forma di aggregazione culturale della comunità. L'importo di quel che può essere definitio davvero un bonus ammonta a un massimo di 20mila euro per quelle indipendenti ed è, invece, pari a 10mila euro per gli altri esercenti. Ricapitolando:

Il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale chiarisce che il tax credit per le librerie verrà riconosciuto secondo i seguenti importi:

  • fino all’importo massimo di 20.000 euro all’anno per le librerie indipendenti;
  • fino all’importo massimo di 10.000 euro all’anno per le librerie ed altri esercenti ricompresi in gruppi editoriali e dagli stessi direttamente gestiti.

Il credito d'imposta è parametrato sul fatturato dell'esercizio precedente e riguarda in diversa misura imposte, spese e contributi sostenuti nell'anno precedente: l'importo sarà pari al 100% per ciascuna delle voci di costo ammesse all'incentivo per chi ha fatturato fino a 300mila euro annui e scenderà progressivamente in caso di incassi maggiori. Per richiedere il bonus librerie sarà necessario presentare domanda in modalità telematica al Mibact entro il 30 settembre di ciascun anno. Il credito d'imposta riconosciuto potrà essere utilizzato in compensazione per il pagamento delle imposte utilizzando i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè: titolare positivo in ospedale

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento