Acca Software, prestigioso premio a Pechino

I Building SMART International Awards sono riconoscimenti alle migliori aziende che hanno sviluppato progetti con soluzioni Open BIM

Acca Software, azienda leader irpina nel settore informatico applicata all’edilizia, vince il prestigiosissimo premio “buildingSMART International Awards 2019” di Pechino, il programma che premia progetti di valore realizzati utilizzando le soluzioni buildingSMART.

Il 28 ottobre si è celebrata a Pechino, presso il China National Convention Center, la premiazione ufficiale “buildingSMART international Standards Summit 2019”.

I Building SMART International Awards sono riconoscimenti alle migliori aziende che hanno sviluppato progetti con soluzioni Open BIM per il design, la progettazione, la costruzione e la gestione delle risorse in campo edile; il premio annuale è quindi un riconoscimento allo straordinario lavoro svolto su progetti reali che adottano e utilizzano gli standard e le soluzioni BIM.

 Acca software ha vinto il primo premio nella categoria “PROFESSIONAL & STUDENT RESEARCH” con il progetto ‘Structural E-Permit‘.

Structural E-permit è un progetto di ricerca volto a consegnare un modello Open BIM con tutte le informazioni necessarie ad un’autorità competente per il rilascio di un determinato permesso/titolo abilitativo. Tutte le informazioni sono veicolate attraverso formati aperti e standard, con la possibilità da parte della suddetta Autorità/Ente di ottenere una verifica automatica sulla presenza e sulla coerenza rispetto a uno specifico codice delle informazioni presenti nel modello.

Ciò vuol dire che, ad esempio, un Genio Civile potrebbe rilasciare un’autorizzazione sismica con una serie di controlli automatici sulle verifiche sismiche, con tutta una serie di vantaggi, tra cui velocizzazione delle procedure e aumento della sicurezza.

 Nel processo di promozione continua del BIM in tutto il mondo, infatti, anche l’adozione e l’implementazione del BIM in Cina è in costante miglioramento. L’evidenza di ciò è riscontrabile nei grandi ed importanti progetti BIM che sono stati realizzati nel Paese negli ultimi anni in vari settori: edilizia, trasporti, energia elettrica ,ecc..

Il Summit 2019 di Pechino ha riunito gli esperti BIM di tutto il mondo e centinaia di aziende, cinesi e non, legate al BIM, permettendo loro di approfondire i temi legati ai flussi di lavoro Open BIM ed alle tecnologie digitali avanzate.

E’ stata l’opportunità per i “padroni di casa” di mostrare i risultati raggiunti nell’adozione del BIM e delle costruzioni digitali, per promuovere le comunicazioni e facilitare la potenziale cooperazione. Per l’importante riconoscimento ricevuto dall’azienda della famiglia Cianciulli con sede a Bagnoli Irpino, il presidente della Regione Enzo De Luca ha espresso soddisfazione: “Il 16 luglio scorso ho partecipato a Bagnoli Irpino alla presentazione del progetto di ricerca sugli sviluppi delle applicazioni per il BIM (Building Information Modeling, per la progettazione integrata nel campo architettonico e ingegneristico) realizzato dall’Acca Software in collaborazione con il Genio Civile della Regione Campania.
Oggi l’Acca Software, con quell’iniziativa, ha partecipato a Pechino al congresso internazionale di Building Smart International, ed ha vinto il premio come miglior progetto di ricerca al mondo in questo ambito. Davvero complimenti a questa gran bella azienda campana, leader nel settore dei processi di innovazione informatica. E complimenti a tutte le aziende campane che creano crescita, sviluppo e soprattutto lavoro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie di Avellino, ecco la "Top Ten" di novembre 2019

  • Il mercato bisettimanale di Avellino trasloca

  • Nuovo Clan Partenio, altri 16 indagati: fiume di droga sulla rotta Irpinia-Balcani

  • Medico muore durante il servizio notturno

  • Si sente male dal parrucchiere: donna trasportata d'urgenza in ospedale

  • Nuovo Clan Partenio, chiuse le indagini su Damiano Genovese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento