menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volturara, autobotte sversa nel torrente: tre denunce

Bloccato immediatamente lo smaltimento illecito, i carabinieri hanno immediatamente avviato la conseguente attività di indagine accertando che un meccanico del posto, dovendo svuotare la fossa settiva della propria abitazione, decideva di farlo in economia incaricando di questo i titolari di una azienda agricola, chiusa qualche tempo fa

A Volturara Irpina, i Carabinieri della locale Stazione unitamente a quelli della limitrofa Stazione di Montemarano, hanno intercettato un’autobotte che stava sversando reflui all’interno di un torrente, inquinandolo.

Bloccato immediatamente lo smaltimento illecito, i Carabinieri hanno immediatamente avviato la conseguente attività di indagine accertando che un meccanico del posto, dovendo svuotare la fossa settiva della propria abitazione, decideva di farlo in economia incaricando di questo i titolari di una azienda agricola, chiusa qualche tempo fa.

I Carabinieri hanno interrotto l’attività illecita facendo intervenire anche personale specializzato dell’ARPAC che provvedeva a classificare i reflui, a campionare le acque del torrente ed i reflui della fossa settica per compararli con quelli illecitamente smaltiti.

Alla luce delle evidenti risultanze investigative, i Carabinieri hanno sequestrato l’autocisterna e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino una donna e due uomini, residenti a Volturara e di età compresa tra i 25 ed i 60 anni, ritenuti responsabili di sversamento illecito di rifiuti nonché deturpamento di bellezze naturali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento