Derubarono e abusarono di una disabile, confermate le condanne

L’accusa aveva chiesto condanne che andavano da un minimo di sei anni e sei mesi a un massimo di otto anni

Nella giornata di oggi, la Corte d’Appello di Napoli ha confermato le condanne a tre anni emesse dal tribunale di Avellino a carico di tre persone accusate, rispettivamente, di violenza sessuale e rapina a una ragazza disabile. L’accusa - per il quale gli imputati avrebbero convinto la vittima a recarsi sui monti Faliesi per abusare di lei e derubarla - aveva chiesto condanne che andavano da un minimo di sei anni e sei mesi a un massimo di otto anni. I legali Carmine Danna, Alberico Villani e Angelo Polcaro, erano riusciti a fare decadere tre dei quattro reati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

  • Coronavirus in Irpinia, sono 138 i positivi di oggi: altri 12 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento