menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violentò un ragazzino nei bagni della stazione: 5 anni di reclusione

Il provvedimento, inoltre, ha imposto 10mila euro di danni e il pagamento delle spese processuali

La condanna è di cinque anni di reclusione per il 59enne di Montemiletto che, appena qualche mese, fu scoperto nei bagni della stazione di Avellino mentre abusava di un ragazzino marocchino.  La sentenza di primo grado è stata emessa dal Gup del tribunale di Avellino, Antonio Sicuranza. Il provvedimento, inoltre, ha imposto 10mila euro di danni e il pagamento delle spese processuali.  

Dal processo è emerso che il 59enne ha convinto il ragazzino, forse con la promessa di qualche regalo, a seguirlo nei bagni, dove è avvenuta la molestia. Il 59enne, inoltre, ha già espiato una condanna a sei anni di reclusione emessa dal tribunale di Benevento. A suo carico pende anche un altro procedimento penale per un tentativo di violenza sessuale nei confronti di un undicenne romeno, risalente al 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento