rotate-mobile
Lunedì, 2 Ottobre 2023
Cronaca

Ennesima aggressione al penitenziario di Ariano Irpino: SINAPPE chiede azioni immediate per la sicurezza

Nella serata di ieri si è consumata una violenta e vile aggressione ai danni di un poliziotto in servizio presso il Reparto Infermeria Centrale e anche nei confronti dei poliziotti che successivamente sono intervenuti sul posto

Nella serata di ieri, 9 Settembre 2023, si è consumata una violenta e vile aggressione ai danni di un poliziotto in servizio presso il Reparto Infermeria Centrale e anche nei confronti dei poliziotti che successivamente sono intervenuti sul posto, anche sopraggiunti da lì a poco, liberi dal servizio, vista la esigua disponibilità di risorse presenti nel turno pomeridiano per soccorrere il malcapitato e ripristinare la situazione alla normalità e l'ordine e la sicurezza presso il Penitenziario del Tricolle. Questa aggressione è stata perpetrata da due detenuti, che sembra abbiano rappresentato all'autorità locale la loro volontà di essere trasferiti in un'altra sede di maggior gradimento, poiché non gradivano più di rimanere presso il Penitenziario Arianese.

Il SINAPPE è intervenuto più volte unitamente alla Segreteria Regionale per i seguenti motivi:
1) Grave carenza di personale di Polizia Penitenziaria presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino e revisione della pianta organica a seguito dell'apertura del nuovo padiglione detentivo;
2) Contro le aggressioni e le violenze quotidiane subite dal personale di Polizia Penitenziaria;
3) Revisione della circolare DAP sulle nuove modalità per eseguire le perquisizioni straordinarie negli Istituti Penitenziari e del regime aperto;
4) Carenza di personale del Comparto Funzioni Centrali;
5) Ristrutturazione e ammodernamento del vecchio padiglione detentivo dell'Istituto Penitenziario Arianese e miglioramento delle condizioni di lavoro dei Poliziotti Penitenziari;
6) Mancato rinnovo del Contratto Nazionale di lavoro scaduto da diversi anni;
7) Istituzione di un Nucleo locale per traduzioni e piantonamenti;
8) Revisione ed eventualmente revoca delle numerose posizioni di distacco in uscita, delle unità distaccate presso altre sedi Penitenziarie e servizi vari in Regione e fuori, coinvolgendo circa 30 unità dei diversi ruoli della Polizia Penitenziaria.

Il SINAPPE ha chiesto al Provveditore Regionale di attivarsi per l'immediato trasferimento dei detenuti facinorosi dalla Campania ad altre sedi fuori dalla Regione e di convocare urgentemente le OO.SS. per un tavolo sulle criticità che i Poliziotti in servizio presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino AV vivono quotidianamente.

La Segreteria Provinciale e Regionale del SINAPPE sono vicine ai colleghi vittime della vile aggressione ed esprimono piena e incondizionata solidarietà. Ci riserviamo di assumere altre iniziative a salvaguardia e a tutela dei Poliziotti.

La Segreteria Provinciale del SINAPPE di Avellino
Ettore Sommariva

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesima aggressione al penitenziario di Ariano Irpino: SINAPPE chiede azioni immediate per la sicurezza

AvellinoToday è in caricamento