Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Summonte

Violazioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro: 7 denunce e sanzioni per oltre 57mila euro

E' accaduto in un cantiere edile di Summonte

La sicurezza dei lavoratori costituisce uno dei compiti primari svolti dall’Arma dei Carabinieri, quotidianamente impegnata in un capillare controllo della legalità sui luoghi di lavoro.

Pertanto i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, unitamente al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro e in stretta sinergia con i funzionari dei competenti Ispettorati Territoriali del Lavoro, hanno intensificato i controlli in ambito provinciale, effettuando dei servizi straordinari specificatamente dedicati alla verifica del settore edile.

L’accesso ispettivo ad un cantiere edile di Summonte, effettuato dai Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo congiuntamente con personale dell’Ispettorato del Lavoro di Avellino, ha portato alla denuncia dell’amministratore di un condominio e di 6 legali rappresentanti di ditte esecutrici dei lavori all’interno di un medesimo parco, dove parte dei proprietari dei numerosi immobili avevano aderito ai lavori di manutenzione straordinaria per interventi di efficientamento energetico attuativi del “bonus 110%” per un importo complessivo di 1.200.000 Euro.

All’esito delle verifiche, sono state rilevate alcune violazioni (anche gravi) alle norme del Decreto Legislativo 81/2008 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Le principali inadempienze hanno riguardato la formazione dei lavoratori sui rischi per la salute, l’omessa verifica delle condizioni di sicurezza, la mancata nomina del coordinatore della sicurezza in fase di progettazione, nonché l’omessa redazione/verifica del piano operativo di sicurezza (POS).

Oltre alla sospensione temporanea dei lavori e al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, a carico dei 7 denunciati sono state elevate sanzioni per un ammontare di oltre 57.000 euro.

Tali controlli, finalizzati tra l’altro al contrasto del lavoro sommerso, proseguiranno anche nei prossimi giorni nell’intera provincia: soprattutto nell’attuale contesto, la tutela dei diritti dei lavoratori e il corretto assetto dei rapporti di lavoro rappresentano un’esigenza imprescindibile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro: 7 denunce e sanzioni per oltre 57mila euro

AvellinoToday è in caricamento