Viola gli arresti domiciliari: 50enne trasferito in carcere

La scoperta dei Carabinieri

Si sono riaperte le porte della casa di Reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi per un 50enne di Lacedonia, già detenuto ai domiciliari. Il provvedimento di sostituzione della citata misura, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Avellino, è scaturito a seguito di denunce per l’inosservanza di alcune prescrizioni impostegli. La puntuale refertazione all’Autorità Giudiziaria ha fatto scattare l’Ordine di sospensione provvisoria della detenzione domiciliare con contestuale accompagnamento in istituto penitenziario. Successivamente alla notifica del provvedimento, il 50enne è stato tradotto in carcere. Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

  • Coronavirus in Irpinia, sono 138 i positivi di oggi: altri 12 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento