Pressioni su De Luca, chiesto il rinvio a giudizio per Vetrano

L'avvocato Vetrano ha reso interrogatorio contestando che gli sms scambiati con Mastursi "siano la prova di una promessa"

Per Giuseppe Vetrano, avvocato avellinese e candidato alle elezioni regionali del 2015 con la lista Campania Libera, coinvolto nell’estate 2015 nello scandalo che avrebbe consentito al governatore della Campania Enzo De Luca di restare in carica alla presidenza della Regione evitando l’applicazione della legge Severino, c’è stata la richiesta di rinvio a giudizio.
A fine febbraio (dopo le arringhe difensive) sarà il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Roma, Vilma Passamonti, a decidere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’avvocato Vetrano ha reso interrogatorio contestando che gli sms scambiati con Nello Mastursi “siano la prova di una promessa”. Vetrano fu colui che, a fine giugno 2015, fu contattato dall’avvocato Brancaccio con la richiesta di presentare Guglielmo Manna a Vincenzo De Luca. Ma Vetrano non avendo rapporti tali con De Luca, chiese un semplice incontro a Mastursi (il 16 luglio). Incontro che ci fu il 3 agosto: “Ma Mastursi”, ha ribadito Vetrano al gup, “non ha fatto nessuna promessa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pericolosità ibuprofene e utilità vitamina C, la Farmacia Capozzi fa chiarezza

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • La 3DRap di Mercogliano trasformerà maschere da sub in ventilatori

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Ad Avellino il lievito sospeso, in regalo a chi ne ha bisogno

  • Coronavirus, chiudono i benzinai: "Siamo in ginocchio"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento