menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Titoli Ata in vendita: aperta indagine per falso ideologico

Dopo il servizio dell'inviato irpino di Striscia la Notizia, Luca Abete

La Procura della Repubblica di Avellino ha aperto un’indagine per falso ideologico in merito al presunto giro di mazzette e titoli alla Cisl scuola di Avellino. A seguito dell'esposto del sindacato per la nota vicenda di mister 2000 euro, scoperta dall'inviato di Striscia La Notizia Luca Abete, i magistrati hanno immediatamente aperto un fascicolo di indagine nel quale stanno raccogliendo tutte le informazioni concernenti la vicenda che vede Antonio Perillo, al momento non indagato, indicato dalla Cisl come l'autore delle richieste di denaro in cambio di titoli di studio per partecipare al concorso Ata.

Le indagini dei magistrati di Piazzale de Marsico dovranno fare luce su diversi aspetti, a cominciare dalla veridicità del titolo di studio e del certificato Eipass offerti dal collaboratore per un totale di 2300 euro utili a partecipare al concorso. Deve ancora essere chiarito, inoltre, se altre persone si sono rivolte all'ex collaboratore in pensione della Cisl per avere i titoli di studio, e se li hanno ricevuti. Non è escluso che, nei prossimi giorni, altre persone possano essere ascoltate nell'ambito delle indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento