rotate-mobile
Cronaca

Variante Delta, Ciciliano (Cts): "In Italia immunità di gregge è a rischio"

Le parole del membro del Comitato Tecnico Scientifico: "Necessario vaccinare i giovani under 12"

"Con molta probabilità, a causa della diffusione della variante Delta, fallirà l'immunità di gregge, perché la capacità di trasmettersi e di modificarsi di questo virus può evitare che si raggiunga tale immunità e, pertanto, è necessario raggiungere un numero ancora maggiore di persone vaccinate". Queste le parole di Fabio Ciciliano, membro del Cts, intervenuto nel corso della trasmissione "Timeline" su Sky Tg 24.

L'esperto ha sottolineato, inoltre, l'importanza di somministrare il vaccino anti-Covid alla popolazione più precoce: "Non si può ragionare in termini di essere o meno favorevoli, vanno evidenziati i pro e i contro della campagna vaccinale alle fasce d'età 5-12 anni e, in questo momento, è indispensabile che queste fasce d'età vengano vaccinate'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variante Delta, Ciciliano (Cts): "In Italia immunità di gregge è a rischio"

AvellinoToday è in caricamento