menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino, class action per ottenere il risarcimento. Giustitalia: "Ecco come fare"

L'associazione chiederà un indennizzo di almeno 3mila euro (per chi è stato colpito da reazioni avverse lievi)

Lamentano "effetti collaterali, in alcuni casi anche severi, dovuti alla somministrazione sospetta". Sono le persone che si sono rivolte a Giustitalia dopo esser state vaccinate, in Campania, con i lotti di AstraZeneca poi sequestrati in via precauzionale dai Nas.

"Molte somministrazioni, fortunatamente solo della prima dose, risalgono anche a febbraio ed hanno causato effetti collaterali vari - spiega l'associazione Giustitalia - da febbre, malessere e formicolii alle mani ed ai piedi fino a reazioni allergiche anche gravi per le quali è stato necessario l'intervento dei sanitari".

L'associazione sta raccogliendo segnalazioni ed adesioni: presenterà dinanzi al Tar una class action contro Astrazeneca Italia da parte dei soggetti vaccinati con il lotto ABV2856 per ottenere un indennizzo di tremila euro per ciascun soggetto colpito da effetti collaterali lievi e salvo il diritto al maggior danno per coloro che abbiano patito effetti collaterali medi o gravi.

"Per ottenere il rimborso è sufficiente allegare alla richiesta il certificato di vaccinazione ed eventuale certificazione medica attestante gli effetti collaterali sofferti rilasciata dal medico di famiglia, da un medico legale od, eventualmente, in caso di sintomi gravi, da Pronto soccorso", conclude Giustitalia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento