rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Usura e racket in Irpinia, Capone: “Pronti alla collaborazione con gli enti"

La nota del presidente dell'Ordine degli Agronomi di Avellino: "Noi conoscitori del tessuto produttivo e imprenditoriale, possiamo fare scudo alle iniziative di malaffare sul nostro territorio”

“L’iniziativa della regione Campania sulla legalità è uno strumento di informazione, sensibilizzazione e vicinanza importante per gli imprenditori e i cittadini sui gravi problemi di illegalità presenti sul nostro territorio”. È quanto afferma Antonio Capone, presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Avellino che ha partecipato all’evento “Insieme contro usura e racket” promosso nell’ambito del tour sulla legalità da Sos Impresa diretta da Domenico Capossela.  

“Ringrazio il presidente Capossela per l’invito. Dall’inizio del nostro mandato – spiega Capone come Ordine abbiamo cercato di creare sinergie ed intese con le forze che operano sul territorio per la legalità. Il nostro Ordine è presente sul territorio e svolge anche l’importante funzione di sentinella. Per questo siamo sostenitori di tali lodevoli iniziative”.

“La nostra mission – sottolinea Capone - è da sempre, la tutela e la salvaguardia del territorio e dell’ambiente, sia per la parte forestale che per la parte delle produzioni agricole, anche relativa alla prevenzioni delle frodi alimentari. Siamo un territorio di eccellenze agroalimentari e bellezze paesaggistiche, con un’importante crescita anche di consapevolezza tra gli operatori del settore, con riconoscimenti che vengono, sempre più, attribuiti ai diversi prodotti agroalimentari”.

“Il settore agricolo – evidenzia Capone - ha un importantissimo valore economico per la nostra provincia ed è il più importante volano di sviluppo economico territoriale, su cui bisogna continuare ad investire. Ma, proprio per questo bisogna stare attenti, gli eventi degli ultimi mesi devono farci riflettere e devono indurci inevitabilmente ad alzare l’asticella della prudenza e dell’attenzione e segnalare e denunciare sempre le azioni di illegalità”.

“Come ordine territoriale – conclude Capone - in qualità di profondi conoscitori del tessuto produttivo ed imprenditoriale della filiera agricola territoriale, da sempre inclini alla difesa e al miglioramento delle eccellenze agroalimentari e del territorio, ci sentiamo in prima linea e diamo tutto il nostro appoggio e collaborazione ad iniziative di sinergie professionali tra enti e forze dell’ordine come leva fondamentale per informare e sensibilizzare i cittadini e  fare scudo ad iniziative di malaffare sul nostro territorio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura e racket in Irpinia, Capone: “Pronti alla collaborazione con gli enti"

AvellinoToday è in caricamento