rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Senerchia

Un lupo nell'oasi Wwf di Valle della Caccia a Senerchia

Altre foto hanno immortalato cuccioli di cinghiale ed un tasso. Queste foto, unite alla scoperta della nidificazione di una coppia di rarissime cicogne nere da alcuni anni a Monteverde, alla presenza delle aquile reali a Montella dimostrano che l'irpinia è diventata il santuario delle specie rare

Nei pressi dell’Oasi WWF Valle della Caccia di Senerchia, gestita da WWF Irpinia in concessione con il comune di Senerchia, è stato immortalato un esemplare di lupo. L’Oasi valle della Caccia, esempio da esportare di collaborazione fra wwf e amministrazioni locali lungimiranti, diventata in poco tempo una delle più visitate della Campania, è l’esempio lampante che protezione di flora e fauna, turismo e sviluppo possono andare a braccetto e che, soprattutto, danno ottimi frutti.

L’incessante lavoro del coordinatore provinciale delle guardie, Fabrizio Lullo, dell’avvocato Ceres, e di tutti gli attivisti, la fattiva collaborazione delle amministrazioni comunali di Senerchia e Montella fanno sperare in un futuro più roseo per la nostra bellissima Irpinia.

La presenza del lupo è indice di presenza anche di animali di cui esso si nutre, quali piccoli roditori, lepri, ecc.

Ovviamente tutto questo è sinonimo di un ambiente poco inquinato.

Altre foto hanno immortalato cuccioli di cinghiale ed un tasso. Queste foto, unite alla scoperta della nidificazione di una coppia di rarissime cicogne nere da alcuni anni a Monteverde, alla presenza delle aquile reali a Montella dimostrano che l’irpinia è diventata il santuario delle specie rare. E questo è anche merito del WWF e delle Associazioni ambientaliste. Attraverso la rete delle Oasi e del Turismo responsabile WWF la valorizzazione dei territori e delle popolazioni locali, assume un ruolo determinante per un ritorno alla crescita dell’occupazione nelle zone interne. Oltretutto una coscienza ecologica ed ecologista permette ad ognuno di noi di essere la sentinella del proprio territorio ed ad attuare comportamenti responsabili ed eco compatibili.

Le guardie giurate del wwf continueranno il loro certosino ed incessante lavoro di controllo e prevenzione su tutto il territorio provinciale, ma la collaborazione della popolazione è fondamentale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un lupo nell'oasi Wwf di Valle della Caccia a Senerchia

AvellinoToday è in caricamento