rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca Calabritto

Calabritto, vergognosa e vile uccisione di due cani randagi

Il sindaco Centanni: "Frutto di un'inciviltà presente anche nella nostra comunità"

Vergognosa e vile l'uccisione dei 2 cani trovati nelle vicinanze dell'Istituto scolastico.
"Nella mattinata ho avvisato immediatamente i Carabinieri del Comando Stazione di Calabritto e, poco fa, ho esposto formale denuncia" afferma il primo cittadino Gelsomino Centanni. "Una cosa è certa, l'uccisione dei 2 cani randagi è frutto di un'inciviltà che purtroppo è presente anche nella nostra comunità. È un gesto imperdonabile e orribile che tutti dobbiamo condannare fermamente".
"L' Amministrazione comunale da tempo ha attivato procedure per il contrasto del randagismo: siamo in costante contatto con l'ASL che effettua sterilizzazioni e inserimento dei microchip, molti cani vengono portati nei canili, altri cani li teniamo liberi nel nostro Comune sterilizzati e con microchip. Molti cittadini mossi da sensibilità si prendono cura fornendo loro del cibo. Purtroppo periodicamente qualche ignorante lascia all'uscita della superstrada altri poveri cani che risalgono lungo la strada di San Mauro e San Vito e girovagano nel nostro paese. 
È un fenomeno molto complesso, presente in tanti Comuni, ci vuole del tempo per la risoluzione e diverse sinergie in campo. Confido in una comprensione e collaborazione fattiva per risolvere, almeno in parte, questa seria problematica del randagismo. Approfitto per ringraziare vivamente la delegazione Enpa di Calabritto, una preziosa realtà del nostro territorio che opera con tanto affetto e passione".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calabritto, vergognosa e vile uccisione di due cani randagi

AvellinoToday è in caricamento