menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa dello "specchietto" va a segno ma vengono denunciati dalla polizia

Il tempestivo intervento dei poliziotti ha però consentito di rintracciare i due giovani ancora a bordo dell'auto segnalata. Condotti in Questura e riconosciuti dalla vittima sono stati denunciati in stato di libertà

Gli agenti della sezione volanti hanno denunciato alla Procura delle Repubblica di Avellino un 32enne ed una 31enne, napoletani, con a carico pregiudizi di polizia, responsabili di truffa in danno di un automobilista avellinese. L’uomo aveva segnalata al 113  di essere stato vittima di una truffa ad opera di due giovani che a bordo di una Smart di colore bianco, dopo aver simulato un tamponamento erano riusciti a convincerlo di essere stato il responsabile del danno causato al veicolo, in ordine alla rottura dello specchietto lato guida. Come spesso accade in queste circostanze l’ignaro malcapitato, pur nutrendo qualche dubbio ma intimorito dal fatto che una “eventuale denuncia assicurativa” avrebbe comportato l’innalzamento della polizza,  acconsentiva alla richiesta di risarcire il danno nell’immediatezza, quantificato in 140 euro.  Il tempestivo intervento dei poliziotti ha però consentito di rintracciare  i due giovani ancora a bordo dell’auto segnalata. Condotti in Questura e riconosciuti dalla vittima sono stati denunciati in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento