rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Tentativo di truffa in danno di un’anziana, convalidati i due arresti

Il Gip pressi il Tribunale di Avellino ha convalidato gli arresti dei due soggetti indiziati di truffa eseguiti nella giornata di sabato

Il Gip pressi il Tribunale di Avellino ieri mattina ha convalidato gli arresti dei due soggetti indiziati di truffa eseguiti sabato 8 gennaio us, confermando la misura dei domiciliari in quanto ha ritenuto sussistente il concreto e attuale pericolo di reiterazione di azioni analoghe con evidente rischio per le vittime indifese.

La truffa e l'arresto dei due

Gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sant’Angelo dei Lombardi hanno tratto in arresto un 22enne ed un 23enne, entrambi di Napoli e con a carico precedenti di polizia, colti nella flagranza del reato di tentata truffa in danno di una donna di 84 anni residente nel Comune di Sant’Angelo dei Lombardi.

Dalla ricostruzione della dinamica dei fatti è emerso che nel pomeriggio di sabato scorso due ignoti interlocutori avevano contattato telefonicamente l’anziana signora chiedendole la somma di € 2.500,00 in contanti quale corrispettivo per la consegna di un regalo acquistato dal nipote per la madre. L’evidente tentativo di truffa avrebbe probabilmente “sortito” esito positivo se in casa non fosse stato occasionalmente presente un familiare “avveduto”, il quale, avendo sin da subito intuito l’intento delittuoso dei due soggetti, aveva immediatamente contattato il locale Commissariato per riferire di quanto stava accadendo. Gli agenti della Polizia di Stato raggiungevano in pochi minuti la zona, in tempo per individuare due soggetti che, a bordo di una FIAT Panda, avendo evidentemente compreso che qualcosa non stava andando per il verso giusto, si stavano allontanando a velocità sostenuta. Nonostante l’alt intimato dagli operatori, i due indiziati, effettuando anche manovre pericolose per l’incolumità altrui, tentavano di dileguarsi, ma dopo un breve inseguimento, proseguito anche a piedi, venivano raggiunti e bloccati. La successiva perquisizione effettuata sull’auto consentiva di rinvenire il pacco che sarebbe stato destinato all’ignara vittima e che conteneva “un paio di pantofole”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentativo di truffa in danno di un’anziana, convalidati i due arresti

AvellinoToday è in caricamento