Fungo gigante a Bagnoli: Silvio e Gerardo lo mostrano come un trofeo

Il vero "maestro" (non a caso viene chiamato così) è Franchino Nicastro: due anni fa ritrovò un porcino di 2 chili e cento

Foto Palazzo Tenta39

Ritrovarsi una coppia di funghi dal peso di 1,7 kg davanti agli occhi fa provare una gioia immensa. Silvio Santoriello, decano cercatore di funghi di Bagnoli Irpino non riesce a contenere l'entusiasmo. 

Quest'anno l'annata della raccolta funghi è da record in Irpinia. Soprattutto l'area del Laceno sta producendo svariati quintali del pregiato prodotto del sottobosco. Basta farsi una passeggiata in montagna e non è difficile trovare funghi. 

L'esperienza di questo grosso porcino ha un sapore in più. Santoriello, come scrive Palazzo Tenta39 - entra di diritto nella speciale classifica della “top ten” dei porcini giganti ritrovati nel Parco dei Monti Picentini.

A gioire per questo ritrovamento anche Gerardo Di Giovanni che l'ha accompagnato come ogni anno in cerca di funghi.

Il vero "maestro" (non a caso viene chiamato così) è Franchino Nicastro: due anni fa ritrovò un porcino di 2 chili e cento. Lui con la montagna ha un feeling particolare. La sfida al porcino più grande è solo all'inizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

  • Coronavirus in Irpinia, sono 138 i positivi di oggi: altri 12 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento