Cronaca

Treno delle castagne, D’Amelio: “Riaperta la Avellino-Rocchetta fino a Montella, impegno rispettato”

Il primo “Treno delle Castagne” partirà da Foggia alle 14.00 di venerdì 3 novembre e giungerà alle 17.20 a Montella

Ritorna nel fine settimana, da venerdì 3 novembre a domenica 5 novembre il treno storico lungo la tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio. Il convoglio, ribattezzato “Treno delle Castagne”, percorrerà i binari che dalla Puglia portano a Montella, in occasione della 35esima edizione della Sagra della castagna IGP. “Come Regione Campania nel mese di agosto, quando il treno arrivò a Lioni, avevamo assunto l’impegno di riaprire in autunno la tratta, estendendo il percorso fino a Montella – dichiara la presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio. – Abbiamo rispettato i tempi, in accordo con Rfi, e continueremo a lavorare per la completa restituzione nel 2018 della linea ferroviaria turistica fino ad Avellino”.

Il primo “Treno delle Castagne” partirà da Foggia alle 14.00 di venerdì 3 novembre e giungerà alle 17.20 a Montella. Per salutare la riapertura del tratto compreso tra Lioni e Montella alle ore 16.20 è previsto il taglio del nastro presso i binari della stazione ferroviaria lionese. Saranno presenti la presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio, il vice presidente della Giunta regionale Fulvio Bonavitacola, il direttore di Fondazione Fs Luigi Cantamessa, i deputati irpini e le istituzioni locali. Informazioni e dettagli su corse e biglietti nella sezione “viaggi ed eventi” del sito www.fondazionefs.it, oppure telefonando al numero 04.44103520 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.30.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno delle castagne, D’Amelio: “Riaperta la Avellino-Rocchetta fino a Montella, impegno rispettato”

AvellinoToday è in caricamento