menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Topo d'appartamento beccato in azione, arrestato

L'uomo è stato sorpreso in flagranza di reato dai militari

Credeva di poter agire indisturbato per mettere a segno qualche furto in appartamento e garantirsi così in modo impunito illeciti profitti, ma non è andata come sperava: è stato sorpreso in flagranza di furto e tratto in arresto. Nella serata di ieri, nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Compagnia di Avellino messi in attoper cercare di fermare la piaga dei furti in appartamento che sta dilaniando i comuni della Valle Caudina, i Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina hanno tratto in arresto un 50enne di Cervinara responsabile di un furto in un’abitazione. Sfortunatamente per lui, l’azione delittuosa che stava mettendo in atto veniva notata dal proprietario dell’immobile che non esitava ad allertare il “112”. Ricevuta la segnalazione, i militari in servizio presso la Centrale Operativa disponevano l’immediato invio della pattuglia in zona più vicina, che grazie all’approfondita conoscenza del territorio, riusciva tempestivamente ad individuare l’abitazione segnalata e bloccare in flagranza di reato il ladro. Infatti una volta giunti sul posto i Carabinieri si accorgevano da subito dellarecinsione tagliata e accedevano immediatamente all’interno della proprietà cogliendo il topo d’appartamento ancora con la refurtiva in mano, che è stata riconsegnata all’avente diritto, e arnesi atti allo scasso che sono stati sottoposti a sequestro. Prontamentebloccato veniva condotto in Caserma dove è trattenuto in attesa del rito direttissimo che si terrà nella giornata odierna. Sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri per stabilire se il soggetto nei giorni scorsi si sia reso responsabile di ulteriori furti in abitazioni nella zona della valle caudina. Si sensibilizzano i cittadini a continuare a segnalare tempestivamente al “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze, situazioni inconsuete nonché veicoli o persone sospette. La controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori, continuerà senza sosta. Sono infatti tuttora in corso nell’intera Irpinia i servizi di controllo straordinario del territorio. E tutto questo soprattutto per ridare fiducia e tranquillità alla popolazione alla quale si richiede sempre lafondamentale collaborazione.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento