menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scossa di magnitudo 2.4 nel Mandamento Baianese

Il sisma è stato registrato dai sismografi dell’Ingv tra le province di Avellino e Napoli

Una scossa di magnitudo 2.4 è stata registrata dai sismografi dell’Ingv tra le province di Avellino e Napoli. La scossa è durata pochi secondi ma tanto è bastato per essere avvertita nei comuni di Visciano, Sirignano, Baiano, Sperone e zone limitrofe. La gente, impaurita, si è immediatamente riversata in strada. Fortunatamente, non si segnalano danni a persone o cose. 

Cosa fare secondo la Protezione Civile

In caso di terremoto è necessario, prima di tutto, mantenere la calma e seguire delle regole di base che possono salvare la vita. Per chi si trova in casa mettersi al riparo sotto il letto, tavoli e vani porte, eludendo invece il vano scale, mentre per chi si trova all’aperto è necessario evitare di ripararsi sotto lampione o muri che potrebbero cadere. La Protezione Civile consiglia anche le regole da mettere in pratica prima dell’evento sismico, soprattutto per chi vive o risiede temporaneamente nelle zone a rischio terremoto.

  • Spostare mobili ingombranti o a rischio caduta da letti e divani, in modo da evitare che possano cadere addosso durante una scossa.
  • Gli oggetti più pesanti vanno collocati negli scaffali bassi.
  • Controllare che librerie e scaffali siano ben fissi ai muri, mentre i quadri vanno agganciati saldamente con ganci chiusi.
  • Serrare bene le aperture degli scaffali in cucina dove sono posti posate e piatti.
  • Avere sempre a portata di mano una torcia, cassetta di pronto soccorso e una radio a pile.
  • Tenere con sé il numero della Protezione Civile e controllare il Piano predisposto dal Comune in caso di terremoti. Qui trovate il numero della Protezione Civile.

I consigli della Croce Rossa

Anche la Croce Rossa ha stilato un vademecum da seguire in caso di scosse di terremoto. Chi si trova a casa o in un luogo chiuso è opportuno che si ripari sotto ad un tavolo, sotto ad un vano porta inserita in un muro portante o travi, mentre assolutamente da evitare di mettersi vicino a finestre, scale o muri scoperti che possono far cadere oggetti o mobili. Anche l’ascensore è da evitare perché durante una scossa di terremoto potrebbe rimanere bloccato. La Croce Rossa consiglia ugualmente di tenere in casa una cassetta di pronto soccorso.

Per chi durante la scossa di terremoto si trova fuori è importante tenersi lontano da linee elettriche, lampioni, costruzioni industriali e impianti elettrici, pericolosissimi durante un sisma. E’ ugualmente rilevante restare lontani da spiagge, laghi e margini sia a piedi sia in auto. Chi si trova in macchina, deve, altresì, evitare ponti e zone fangose. A meno di stretta necessità, infine, si consiglia di usare il meno possibile il telefono per non intralciare le linee, e di usare il meno possibile l’auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento