menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terminal bus, è guerra tra Festa e Air: il sindaco vuole libera piazza Macello per Natale

Dubbi anche da parte dei sindacati

Lo scontro tra il sindaco Festa e Air per lo spostamento del terminal dei bus sta ssumendo dimensioni titaniche, tanto da tirar dentro anche i sindacati. Con le feste natalizie ormai sempre più vicine, il primo cittadino vorrebbe spostare l'intero parco bus da piazza Macello (dove dovrebbe sorgere una parte del villaggio di Natale) a Rione Corea. Una soluzione transitoria (che sarebbe in atto fino al 6 gennaio), ma che non convince Air e sindacati. Proprio quest'ultimi, infatti, hanno fatto sapere che lo spostamento dei bus nei pressi del Partenio non risolverebbe i problemi logistici, ma soprattutto quelli ambientali. Un grattacapo non da poco per l'Amministrazione che, come detto, si vede mettere il bastone fra le ruote nell'organizzazione del Natale avellinese.

Intanto, dalla Provincia fanno sapere che è stato fissato per giovedì prossimo, 5 dicembre alle ore 12.00, presso sala Grasso di Palazzo Caracciolo un incontro per fare il punto sulle ipotesi di provvisoria delocalizzazione del terminal bus di piazza Kennedy ad Avellino, al fine di trovare una soluzione tecnica condivisa e valutare i risvolti economici conseguenti. Alla riunione sono stati invitati il sindaco di Avellino, Gianluca Festa e l’amministratore unico di Air Mobilità Srl, Alberto De Sio. La comunicazione è stata inviata per conoscenza anche al prefetto Paola Spena, alla Direzione Generale per la Mobilità della Regione Campania e al dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Rosa Grano. La convocazione del tavolo fa seguito alla nota con la quale Air Mobilità Srl ha informato delle problematiche connesse allo spostamento del capolinea da piazza Kennedy.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento