Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Tentato omicidio nei confronti dell'ex compagna: Crisci trasferito al carcere di Reggio Calabria

Le motivazioni di questa decisione sarebbero da ricercare in un'aggressione perpetrata da quest'ultimo nei confronti di un agente di custodia

Pellegrino Crisci, il 41enne di Sirignano, accusato di tentato omicidio nei confronti della sua ex compagna Michela Prencipe -  detenuto presso la Casa Circondariale di Avellino - ha lasciato il carcere di Bellizzi Irpino per essere trasferito presso la casa circondariale di Reggio Calabria. Stando a quanto si apprende, le motivazioni di questa decisione sarebbero da ricercare in un'aggressione perpetrata da quest'ultimo nei confronti di un agente di custodia.  

L'indagine è coordinata dal sostituto procuratore Luigi Iglio

Dopo un inseguimento da film alla sua vettura di grossa cilindrata, i carabinieri sono riusciti a catturarlo a Sirignano. I militari hanno dovuto sparare alcuni colpi di avvertimento per arrestarlo. Purtroppo, stando a quanto si apprende, la fuga scellerata di Crisci ha provocato anche il ferimento di alcune persone. Crisci ha riportato ferite ai glutei. I Carabinieri di Baiano, intanto, hanno ricostruito la dinamica dell'evento e le modalità necessarie per procedere con le contestazioni nei confronti del quarantunenne. L'indagine è coordinata dal sostituto procuratore Luigi Iglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio nei confronti dell'ex compagna: Crisci trasferito al carcere di Reggio Calabria
AvellinoToday è in caricamento