rotate-mobile
Cronaca

Conti del Teatro Gesualdo, emessa la sentenza per la responsabile della biglietteria

L’inchiesta sul teatro “Carlo Gesualdo” fu aperta dopo la denuncia dell’ex sindaco Paolo Foti e dei suoi funzionari che fecero scattare le indagini, nel maggio del 2016

Teatro Carlo Gesualdo, nella giornata di ieri venivano chiesti anni 4 di reclusione per Monica Rosapane responsabile della biglietteria. La richiesta di condanna per la responsabile, difesa dall’avvocato Gerardo Di Martino, veniva avanzata dal pubblico ministero Teresa Venezia al termine della sua lunga requisitoria. L’imputata è coinvolta nell’indagine della Procura di Avellino sulla gestione del teatro Gesualdo relativa al triennio che va dal 2013 al 2016, quando il Consiglio d’amministrazione era presieduto da Luca Cipriano.

Nella giornata di oggi veniva comunicato l'esito della sentenza: la donna è stata condannata ad anni 2 e mesi 8 di reclusione con pena sospesa in atteso del ricorso in Appello che la difesa di Rosapane ha già reso noto che sarà immediato: "Continuo a ritenere che Monica Rosapane, alla biglietteria, non si sia messa in tasca un euro dell'incasso e che il processo ne abbia fornito ampia prova, anzi c'ha rimesso", afferma l'avvocato Gerardo Di Martino. "D'altronde i controllori sono stati già prosciolti da altro giudice. Per fortuna in Italia è prevista la possibilità di correggere l'eventuale errore mediante i gradi successivi", conclude. 

Conti Teatro Gesualdo, l'inchiesta 

Il 20 maggio 2022 veniva deciso il destino giudiziario delle nove persone finite nell’inchiesta del sostituto procuratore, Teresa Venezia. Accusate, a vario titolo, di peculato, abuso d’ufficio e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale. In quell'occasione, vi fu il non luogo a procedere per otto dei nove imputati, tra cui l’allora presidente del teatro e oggi consigliere comunale di Avellino, Luca Cipriano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conti del Teatro Gesualdo, emessa la sentenza per la responsabile della biglietteria

AvellinoToday è in caricamento