Teatro Gesualdo, chiuse le indagini: dieci le persone coinvolte

L’inchiesta della Procura verte sui bilanci consuntivi dell’ente

Teresa Venezia, sostituto procuratore presso il tribunale di Avellino, ha chiuso le indagini nei confronti dei dieci indagati nell’inchiesta relativa al teatro Carlo Gesualdo. Le accuse, nei confronti di quest'ultimi, sono di peculato, abuso d’ufficio e falsità ideologica commessa da pubblici ufficiali. Procura ha posto il mirino sui bilanci consuntivi dell’ente. Le Fiamme Gialle, successivamente, ne hanno accertato le false attestazioni.

Gli indagati

Tra gli indagati spicca certamente Luca Cipriano che, insieme a Monica Rosapane (addetta alla biglietteria), sono accusati di peculato, materiale e morale, per una cifra superiore ai 109 mila; in un lasso di tempo che va dal 2013 al 2016. Indagati anche il direttore Dario Bavaro, così come anche gli affidatari del servizio di contabilità (in un periodo diverso), Marino Giordano e Mario Ziccardi. Ancora, poi, ci sono gli altri componenti del servizio di amministrazione: Salvatore Gebbia e Carmine Santaniello, il collegio dei revisori dei conti, Ottavio Barretta, Antonio Savino e Antonio Pellegrino.

Adesso, si attende che il pm avanzi la richiesta di rinvio a giudizio. Una decisione, questa, attesa al termine dell’estate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La studentessa scomparsa è stata ritrovata

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Concorso straordinario scuola secondaria, assunzioni entro settembre

  • Studentessa irpina scomparsa, aiutateci a trovarla

  • Ladri in azione, messi in fuga dal proprietario

Torna su
AvellinoToday è in caricamento