menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Task force sulle strade: 46 posti di blocco, controllate 322 auto

51 le contravvenzioni per violazioni al codice della strada ed alle norme comportamentali, 11 patenti e 5 carte di circolazione ritirate con 4 veicoli sottoposti a fermo amministrativo

Dal decorso weekend, i Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano hanno effettuato 46 posti di controllo sulle principali arterie stradali del territorio. Nel corso di tali servizi sono stati controllati 322 veicoli, anche per la verifica del tasso alcolemico dei conducenti mediante le apparecchiature in dotazione. 51 le contravvenzioni per violazioni al codice della strada ed alle norme comportamentali, 11 patenti e 5 carte di circolazione ritirate con 4 veicoli sottoposti a fermo amministrativo. In particolare:  

Altavilla Irpina i militari del locale Comando Stazione Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellinoun pregiudicato 22enne della provincia di Napoli per violazione della misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza. Inoltre veniva allontanato con foglio di via obbligatorio e il veicolo sul quale si aggirava per le strade del comune di Altavilla veniva sottoposto a sequestro in quanto sprovvisto di copertura assicurativa;

Sant’Angelo all’Esca i militari della Stazione Carabinieri di Fontanarosa (Av), a seguito di controllo alla circolazione stradale, deferivano in stato di libertà un cittadino di nazionalità bulgara di anni 37 in quanto rifiutava di sottoporsi agli accertamenti dello stato di ebbrezza;

A Venticano i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso un 36enne del posto alla guida della propria autovettura sprovvista di copertura assicurativa. Il veicolo veniva quindi sottoposto a sequestro;

A Frigento i  militari del locale Comando Stazione CC hanno allontanato con foglio di via obbligatorio quattro cittadini rumeni, con a carico numerosi precedenti principalmente per reati contro il patrimonio, che si aggiravano con fare sospetto per le zone rurali del comune a bordo di veicolo senza riuscire a giustificare la loro presenza in zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento