Controlli nei cantieri boschivi: due denunce

Nell’ambito di una campagna nazionale di controlli mirata al contrasto del furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi

Nell’ambito di una campagna nazionale di controlli mirata al contrasto del furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi (“illegal logging”), i carabinieri della Stazione Forestale di Summonte hanno denunciato in stato di libertà due persone, ovvero il titolare ed un dipendente di una ditta boschiva, sorpresi dai militari durante l’esecuzione di un taglio all’interno di un bosco di proprietà privata nel comune di Pietrastornina. 

Il titolare dell’impresa, dalle verifiche effettuate, risultava non aver redatto il Documento di Valutazione dei Rischi ed il Piano Operativo della Sicurezza (documenti obbligatori, in base alle prescrizioni del Testo Unico delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, D. lgs, 81/2008). L’operaio veniva invece denunciato perché intento alle operazioni di taglio, senza indossare il casco protettivo né alcun altro dispositivo prescritto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Decathlon cerca personale, attesa l'apertura del nuovo punto vendita a Mercogliano

  • Antiche ricette d'Irpinia: tempo di vendemmia tempo di 'Cazzi Malati'

Torna su
AvellinoToday è in caricamento