menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli Sanità: pronto il piano dell'era Morgante

L'approvazione definitiva è prevista entro il 30 settembre

Il Governatore De Luca l'aveva detto: "meno primari" e così sarà.

Ieri mattina il Direttore Generale dell'Asl Maria Morgante ha incontrato il Comitato di Direzione interno per definire l'Atto aziendale e quindi delineare il nuovo assetto organizzativo dell'Asl sul territorio. Per la sanità in Irpinia si preannunciano nuovi e pasantissimi tagli che gravano su quelli già effettuati precedentemente. In particolare salteranno 30 tra primari e direttori di struttura dal momento che saranno tagliate 28 Unità Operative di struttura complessa.

Il provvedimento segue la filosofia del commissario Polimeni, quindi tagli sostanziali nei tre ospedali del territorio confermando il declassamento del plesso di Ariano a dea di secondo livello. A subire conseguenze più pesanti l'ospedale di Solofra con un forte ridimensionamento e impoverimento dell'offerta dei servizi sanitari, meno rilevanti invece a Sant'Angelo dei Lombardi.

Purtroppo il piano è stato imposto dalla politica della Regione Campania, dunque non resta che attendere che i nostri rappresentanti politici si sveglino per contrastare un provvedimento da lacrime e sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, deceduto 83enne al Covid Hospital

  • Cronaca

    Coronavirus, tre casi di positività alla clinica "Montevergine"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento