Taccone nei guai, sequestro da 4 milioni di euro

L'operazione è scattata questa mattina

Ora sono guai seri per l’ex patron dell’Avellino calcio, Walter Taccone. Stando a quanto si apprende, infatti, Taccone, insieme ad altri 7 componenti dell'ex società, nella mattinata di oggi, hanno ricevuto la visita dei finanzieri del comando provinciale di Avellino su ordine della Procura diretta dal procuratore capo Rosario Cantelmo.

Quest'ultimi hanno eseguito perquisizioni e sequestro di beni per un importo pari a 4 milioni e 700mila euro. L'indagine parte da una complessa attività investigativa nata da alcune verifiche fiscali nei confronti della società sportiva e della clinica proprio di Walter Taccone. 

L'indagine parte nel 2017

e complesse attività investigative, svolte dal febbraio 2017, dal Nucleo PEF di Avellino – Sezione Tutela Finanza Pubblica, hanno consentito di documentare come gli indagati, a vario titolo, abbiano posto in essere un articolato sistema finalizzato soprattutto all’evasione di imposte, ma che contemplava anche l’omesso versamento di IVA nonché di ritenute.

In particolare, al termine di tutte le attività di verifica, nonché dei numerosi controlli di coerenza esterna, confrontando i dati emersi, si rilevava, carico dei soggetti coinvolti, l’omesso versamento di ritenute per un ammontare complessivo di €. 967.275,23; l’omesso versamenti di IVA per €. 1.000.358; l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per €. 417.560; l’omesso versamento di somme dovute mediante utilizzo a compensazione di crediti inesistenti per un ammontare complessivo di €. 1.961.289; l’emissione di fatture per operazioni inesistenti per €. 362.560.

Nei confronti delle persone fisiche e giuridiche coinvolte nell’indagine è stato eseguito il decreto di sequestro preventivo finalizzato al sequestro della somma equivalente, sia attingendo da conti correnti, sia attraverso vincoli reali su beni immobili e mobili registrati intestati o nella loro disponibilità, fino alla concorrenza dell’importo di 4.709.042,23 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, rossa e gialla: le Regioni che cambieranno colore prima di Natale

  • Ferrero assume operai e impiegati anche in Irpinia: come candidarsi

  • Zona rossa, scade l'ordinanza: la Campania confida nel cambio colore

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento