Strage Acqualonga, manager dichiara il falso al processo

Inchiodato da alcune intercettazioni

Il direttore Operazioni centrali di Aspi ai tempi del crollo del Ponte Morandi, Paolo Berti, ha mentito sul report viadotti al processo sulla strage del bus di Avellino. Il fatto è emerso da alcune intercettazioni tra Berti e Michele Donferri Mitelli, ex responsabile nazionale manutenzione di Aspi. Berto dice di essere contrariato per la condanna a 5 anni e 10 mesi, ammettendo che avrebbe potuto mettere nei guai altri personaggi. Dall'altra parte, però, viene predicata calma e prudenza, con Donferri Mitelli che spiega come quel comportamento alla fine si possa rivelare conveniente: "A questo punto fregatene! Aspettali al varco e pensa soltanto a stringere un accordo col capo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Matrimonio "falso" in Irpinia: lo sposo non è ancora divorziato

  • Incendio Pianodardine, ecco la prima relazione Arpac sulla qualità dell’aria

Torna su
AvellinoToday è in caricamento