Strage del bus, acquisita la Perizia Bis

Si torna in Aula il 6 aprile

Nella giornata di oggi, in Aula di Corte d'Assise "Nunziante Scibelli", il giudice monocratico Luigi Buono, affrontando l'ormai infinita questione relativa alla strage del viadotto di Acqualonga, una tragedia avvenuta, ormai, nel lontano 28 luglio 2013, ha acquisito la Perizia Bis concernente il rito civile che si svolge, in parallelo, dinanzi al giudice Pasquale Russolillo e redatta da cinque consulenti, tra cui tre docenti dell’Università Federico II di Napoli. Il documento in auge, però, non vale come consulenza tecnica, ma occorrerà, invece, al giudice per le valutazioni definitive. 

Adesso, il giudice Buono si è riservato di decidere nel corso delle prossime udienze, che avverranno il 6 aprile. Una decisione che fonderà tutto, o quasi, sull’acquisizione della ricostruzione video del sinistro realizzata dal Sovrintende Capo della Polizia di Stato di Vicenza Carlo Alessandro Zadra, richiesta dal pm Rosario Cantelmo. 

Infine, nel corso del procedimento del 6 aprile, saranno chiamati a comparire gli imputati di società Autostrade, tra cui l’ad Castellucci, il direttore generale Riccardo Mollo ed il responsabile pavimentazione e articolazione barriere di sicurezza Giulio Massimo Fornaci. Quest'ultimi saranno esaminati dai pm e avranno l'occasione di rilasciare le proprie dichiarazioni spontanee. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento