Strage del bus, la deposizione delle donne sopravvissute

Mio marito, morto nell'incidente, mi ha abbracciato e mi ha detto "Abbiamo fede"

Continua senza sosta il processo relativo alla strage dell’Acqualonga. Oggi, è stato il giorno di due testimoni chiave della vicenda: Pastorina De Felice e Annalisa Caiazzo, miracolosamente sopravvissute al dramma.  

La signora De Felice ha risposto alle domande del Piemme; quest’ultime indirizzate soprattutto verso la figura di Ciro Lametta, autista del bus. Ecco le dichiarazioni della donna: 

“Ricordo nitidamente mio marito che mi faceva da scudo e ho visto il braccio abbandonato di Lametta; aveva perso i sensi. Ero dietro di lui, lato sinistro e seggiolino destro. Mio marito, morto nell'incidente, mi ha abbracciato e mi ha detto "Abbiamo fede". Poi non ricordo più nulla. Ciro non avrebbe mai dovuto mettersi alla guida. Sapeva che quell'autobus non era in buone condizioni. Siamo stati tre giorni a Telese Terme e per tre giorni lui era sempre lì a fare manutenzione”.  

Le due donne, ancora, hanno rilasciato dichiarazioni concordanti:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L'autobus ha viaggiato strusciando sul guardrail di destra superando tutte le vetture incolonnate e, una volta imboccato il viadotto, non si è mai spostato verso il centro della carreggiata. Ha continuato sulla rotta fino a sfondare i new jersey e precipitare”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento