Strada statale 400 “di Castelvetere”, domenica chiusa al traffico

La chiusura per permettere il disinnesco di un ordigno bellico ritrovato a Sant'Angelo dei Lombardi

Alcuni tratti della Strada statale 400 “di Castelvetere”, domenica 20 settembre 2015, saranno chiusi dalle ore 8.00 alle ore 22.00 per permettere il disinnesco di un ordigno bellico ritrovato a Sant'Angelo dei Lombardi. Più nel dettaglio l'area interessata è quella compresa tra il km 30,950 ed il km 29,400 ed il tratto della strada statale 425 “di Sant’Angelo dei Lombardi” compreso tra il km 0,000 ed il km 2,500, nel territorio comunale di Sant’Angelo dei Lombardi (in provincia di Avellino). La chiusura interesserà entrambi i sensi di marcia.

A seguito di opportuna bonifica, l’ordigno verrà predisposto per lo spostamento ed il caricamento su di un mezzo di trasporto per lo spostamento presso una cava, dove i Nuclei Specializzati procederanno a farlo brillare.

La riapertura dei tratti di statale verrà anticipata in caso di completamento anticipato delle operazioni.

Durante gli orari di chiusura, il traffico proveniente da Lioni lungo statale 400 al km 30,900, verrà deviato sulla strada provinciale 250 in direzione Sant’Angelo dei Lombardi e viceversa; il traffico proveniente da Guardia dei Lombardi lungo statale 425 al km 2,800 verrà deviato sulla strada provinciale 250 in direzione Sant’Angelo dei Lombardi e viceversa, mentre il traffico proveniente da Rocca San Felice lungo Statale 425 al km 2,700, verrà deviato sulla strada provinciale 250 in direzione Lioni e viceversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato Vincenzo Schiavone, proprietario di Villa Esther e Santa Rita

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Lavoro in Comune a tempo indeterminato: si cercano diplomati

  • Spaventoso schianto in galleria, ci sono numerosi feriti

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

  • Paura ad Avellino, doppio incendio di auto nella notte

Torna su
AvellinoToday è in caricamento