menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non accetta la fine della relazione e perseguita la sua ex: arrestato

L'episodio in Emilia Romagna dove il giovane vive

Avellinese da anni residente a Bellaria Igea Marina in Emilia Romagna, è stato arrestato per il reato di atti persecutori. Il 41enne non accettava la fine della convivenza con la ex compagna, una 30enne del posto, e da gennaio scorso ha iniziato a seguirla nei suoi spostamenti e ad appostarsi sotto casa sua cercando di avere un colloquio e di riallacciare il rapporto. 

La donna però non voleva più saperne.

L'ultimo episodio però è costato caro al 41enne.  Si è presentato sotto casa della ragazza, passeggiando ripetutamente davanti al portone, fischiettando al fine di richiamare l’attenzione. Poiché tale atteggiamento non sortiva gli effetti desiderati, l’uomo, approfittando della pioggia insistente e dell’assenza di altra gente in strada, ha scavalcato la recinzione portandosi dinanzi al portone, iniziando a colpirla violentemente con pugni e calci, proferendo frasi ingiuriose e minacciose nei confronti della ex compagna. La donna, spaventata, temendo per la propria incolumità, ha contattato il numero di emergenza 112 richiedendo l’intervento dei Carabinieri. 

Poco dopo è giunto sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini ed una pattuglia della Stazione di Bellaria Igea Marina che hanno bloccato l'avellinese a poche decini di metri dalla casa della ex compagna. Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Rimini a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ove oggi, al termine della convalida, è stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento