menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di morte l'ex, denunciato 36enne a Rocca San Felice

Dopo la fine della relazione con una donna di 36 anni il suo comportamento violento era degenerato

Maltrattata e minacciata da mesi dall'ex fidanzato, una donna di 36 anni ha deciso di porre fine ad un'odissea che ormai la stava esasperando. In preda alla paura la vittima ha sporto denuncia presso il commissariato di Sant'Angelo dei Lombardi nei confronti di un 36enne disoccupato residente in provincia di Bergamo, ma domiciliato a Rocca San Felice.

L'ex fidanzato, nel corso del rapporto con la trentenne, durato circa otto mesi, sin da subito aveva dimostrato di essere fortemente possessivo e geloso, evidenziando spesso cambiamenti d'umore improvvisi e scatti d'ira che in alcuni casi si traducevano in aggressioni fisiche. In virtù del comportamento violento dell'uomo la donna aveva deciso di porre fine alla sua relazione sentimentale. Ma purtroppo la rottura amorosa aveva generato una escalation di atti persecutori: continue telefonate, scenate sotto casa e minacce di morte anche in presenza dei genitori.

Dopo la denuncia i poliziotti hanno iniziato ad indagare sul caso e accertata la natura violenta del 36enne, confermata inoltre da precedenti penali per violenza, prima che la situazione potesse degenerare hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione. Nell'abitazione gli agenti hanno scoperto, occultato in un armadio, un fucile da caccia irregolarmente detenuto, con numerose cartucce. Da ulteriori accertamenti è inoltre emerso che alcuni giorni prima, il 36enne aveva imbracciato il fucile ed esploso alcuni colpi in aria dal balcone di casa.

Vista la condotta assunta negli ultimi mesi l'uomo, è stato deferito alla procura della Repubblica per atti persecutori e detenzione abusiva di arma da fuoco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento