Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Sperone, mamma e sorella negano i soldi e lui le malmena

Il comportamento vessatorio verso le due donne è durato per diversi mesi, fino a quando le stesse, stufe delle continui maltrattamenti e violenze, hanno trovato la forza di denunciare il tutto ai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Avella hanno tratto in arresto un 40enne di Sperone, in esecuzione di ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Avellino.

Il pregiudicato si è reso autore di diversi episodi di minacce, lesioni ed estorsioni nei confronti della propria madre e sorella, al fine di farsi consegnare cospicue somme di denaro.

Il comportamento vessatorio verso le due donne è durato per diversi mesi, fino a quando le stesse, stufe delle continui maltrattamenti e violenze, hanno trovato la forza di denunciare il tutto ai carabinieri che, mediante una costante attività info-investigativa, riuscivano a raccogliere e fornire all’Autorità Giudiziaria tutti gli elementi necessari per l’emissione del provvedimento restrittivo in questione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sperone, mamma e sorella negano i soldi e lui le malmena

AvellinoToday è in caricamento