rotate-mobile
Cronaca

Spari all'Ultrabeat, il giovane ferito è ricoverato in prognosi riservata

Nella notte il 30enne è stato sottoposto ad un intervento chirurgico

È attualmente ricoverato con prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’Ospedale il 30enne di Atripalda che, questa notte, è stato ferito con un colpo di pistola presso il bar “Ultrabeat” ad Avellino. Il giovane, che pare fosse addetto alla sicurezza del locale, è rimasto ferito all’addome, dove è stato attinto dal colpo in entrata, il proiettile è poi fuoriuscito all’altezza del gluteo sinistro. Nella notte il 30enne è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

La dinamica dell’agguato

L’agguato è avvenuto in Via Cannaviello, ad Avellino, poco dopo la mezzanotte e mezza di oggi. Un uomo è entrato all'interno del noto locale "Ultrabeat", situato nel Centro Commerciale Tuka, sparando un colpo di pistola nei confronti di un ragazzo, un trentenne di Atripalda. L'episodio ha provocato veri attimi di terrore tra i clienti del lounge bar, che si sono riversati immediatamente al di fuori della struttura. Non si conoscono, al momento, le cause che hanno portato a un simile gesto, né le condizioni del giovane vittima dell'agguato. Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino. Indagini in corso da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari all'Ultrabeat, il giovane ferito è ricoverato in prognosi riservata

AvellinoToday è in caricamento