Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Spara al culmine di una lite, il 69enne resta in carcere

L'uomo è gravemente indiziato per il tentato omicidio di Silvestro De Luca, avvenuto sabato scorso

Resta in carcere Romolo De Mattia, il 69enne di San Michele di Serino gravemente indiziato del tentato omicidio di un suo inquilino, il 55enne Silvestro De Luca, originario di Santa Lucia di Serino ma da qualche tempo trasferito nell’abitazione in via Serroni di proprietà di De Mattia. Il Gip del Tribunale di Avellino, Marcello Rotondi, ha accolto la richiesta di convalida dell'arresto e di emissione di una misura cautelare in carcere. Rigettata la richiesta di attenuazione della misura cautelare presentata dall'avvocato di fiducia, Renzulli.

Un colpo d'arma da fuoco al culmine di una lite 

Il 6 marzo 2023, i Carabinieri della Compagnia di Solofra, all’esito di ininterrotte indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Avellino e condotte congiuntamente ai colleghi del Nucleo Investigativo di Avellino, hanno tratto in arresto Romolo De Mattia, un 69enne di San Michele di Serino (AV), ritenuto gravemente indiziato di tentato omicidio. I fatti risalgono alla sera di sabato 5 marzo 2023, quando, al culmine di una lite scaturita da futili motivi - fitti non pagati da parte della vittima, un 55enne - Silvestro De Luca, è stato attinto al collo da un colpo d’arma da fuoco sparato in casa. A seguito delle tempestive attività di indagine si è risaliti all’identificazione del presunto responsabile, poi rintracciato a San Michele di Serino, all’interno di un fienile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara al culmine di una lite, il 69enne resta in carcere
AvellinoToday è in caricamento