menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solidarietà Terremoto, a Bagnoli Irpino raccolti 10mila euro

La maratona aveva come motto “Bagnolesi mettiamoci il cuore”

La “Maratona solidale per i terremotati del Centro Italia” di Bagnoli Irpino, una raccolta fondi per aiutare le

persone coinvolte nel terremoto che dalle 3:37 di mercoledì 24 agosto con epicentro ad Accumoli, in

provincia di Rieti ed ipocentro a 4 km è terminata con grande successo. Il principale appello della

Protezione Civile oltre ai beni di prima necessità era quello della ricerca di fondi per sostenere le spese delle

migliaia di persone che hanno soccorso e soccorrono nel Centro Italia gli sfollati, i feriti e i familiari delle

vittime. Le varie associazioni del territorio bagnolese avevano scelto di fare questa maratona raccogliendo

più soldi possibili per aiutare la causa. Si era pensato di convogliare grazie anche al Comune di Bagnoli

Irpino la solidarietà in tre giorni in cui il popolo bagnolese, senza precendeti, è riuscita a dare una mano in

prima persona per il Centro Italia. Infatti, sono stati raccolti in totale 9.648,35 euro tra offerte ai gazebo

allestiti in Piazza Leonardo Di Capua e al Campo Sportivo Vittorio Gatti. Una somma che tende a crescere e

le associazioni di Bagnoli Irpino confermano che ci saranno ancora donazioni da parte del popolo. Nella

prima giornata, domenica 28 agosto, già dalla mattina al Gazebo allestito in Piazza Leonardo Di Capua dalle

ore 9:00 e poi nel pomeriggio dalle 18:00 al Campo Sportivo Vittorio Gatti dove erano in programma due

Partite del Cuore la prima tra i calciatori più piccoli della Scuola Calcio Bagnoli contro la Scuola Calcio

Montella e a seguire la sfida tra le due squadre di calcio di Bagnoli Irpino: Asd Vincenzo Nigro – Usd Bagnoli

Irpino sono stati raccolti più di 2.000 euro. Lunedì 29 agosto dalle 19:00 in Piazza Leonardo Di Capua gli

stand gastronomici a cura della Pro Loco Bagnoli-Laceno e la musica del Gruppo “La Bagnolesina” hanno

reso possibile l’impossibile raggiungendo una somma superio ai 4.000 euro tra offerte e la vendita agli

stand, soprattutto grazie al menu solidale di 10 euro. La terza giornata ha visto come protagonista il Gruppo

Giovani “Vincenzo Nigro” che ha portato in scena presso la Villa Comunale di Bagnoli la commedia “Perché

Papà è mio figlio” e l’incasso complessivo supera di gran lunga i mille euro. Insomma un paese di poco più

che tre mila abitanti ha contribuito per il triplo delle proprie forze e non resta quindi che applaudire la

popolazione bagnolese che ancora una volta si prodiga per cause lontane, ma vicine per morale e per

amore verso gli altri. La Maratona, infatti, aveva come motto “Bagnolesi mettiamoci il cuore” ed è stato

così niente da aggiungere solo un forte Grazie a tutti coloro che si sono impegnati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento