Crisi Sidigas: Gip conferma il sequestro, ma per otto milioni di euro

Si ricorrerà al Riesame

Il Gip di Avellino ha confermato i sequestri a carico delle due aziende, a marchio Sidigas, di Gianandrea De Cesare. Il provvedimento, nel quale sono confermati tutti i gravi indizi di colpevolezza (dai reati tributari all'autoriciclaggio), segue la richiesta del procuratore Vincenzo D’Onofrio e del sostituto Vincenzo Russo, ma riguarda solo una cifra di 8 milioni di euro (a fronte dei 90 iniziali indicati nel sequestro d’urgenza). La società, tuttavia, impugnerà la decisione del Gip davanti al Riesame di Napoli, con il legale Claudio Botti pronto a costruire la linea difensiva contro le accuse della Procura.

Potrebbe interessarti

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Addio a Nadia Toffa, il ricordo commosso di Luca Abete: "Non hai mai perso il sorriso, la dignità e la speranza"

  • Anche oggi sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Ghemon "paralizza" Avellino: il piano di traffico per il concerto di oggi

I più letti della settimana

  • Gigi Marzullo operato d'urgenza al Moscati

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Morso da una vipera: corsa al Pronto Soccorso per un 30enne

  • Avellino Summer Fest, ecco gli appuntamenti di oggi, 18 agosto 2019

  • La terra ha tremato, sisma avvertito anche in Irpinia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento