Crisi Sidigas, il Tribunale accetta la richiesta di concordato

Continuano  a susseguirsi senza sosta le informazioni relative al caso Sidigas

Continuano  a susseguirsi senza sosta le informazioni relative al caso Sidigas. Stando a quanto si apprende, il Tribunale di Avellino ha accettato la richiesta di concordato in bianco presentata dai legali di De Cesare. Nella fattispecie, poi, sono stati nominati anche alcuni commissari giudiziari che avranno il compito di vigilare sulla gestione di De Cesare facendo da tramite con il magistrato. Quest'ultimo dovrà autorizzare ogni operazione legata al capitale. 

Potranno arrivare le proposte di acquisto

Ovviamente, potranno essere fatte proposte di acquisto delle sue società; sarà il Tribunale, però, a valutarle nell'interesse dei creditori. L'udienza di domani, quindi, servirà soltanto per confermare quanto vi abbiamo appena descritto. Successivamente la società avrà 60 giorni di tempo per presentare il proprio piano di rientro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento