menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza nelle scuole: blitz dei carabinieri a Palazzo Caracciolo

Genitori sul piede di guerra oggi dal Governatore De Luca

Continuano le indagini per fare una mappatura precisa e capire il grado di sicurezza delle strutture scolastiche avellinesi. Ieri gli uomini del Nucleo di Polizia Giudiziaria hanno fatto irruzione a Palazzo Caracciolo per acquisire nuovi documenti e certificati.

Nel mirino l'ex Scoca, l'Amatucci e il De Luca, quest'ultimo edificio chiuso dalla provincia già a novembre scorso per effettuare delle verifiche necessarie per comprenderne lo stato di vulnerabilità sismica. La perizia finale dovrebbe arrivare a breve. Per quanto riguarda l'Amatucci, invece proseguono i lavori di eliminazione di uno strato di intonaco dai solai.

Nel frattempo tra gli studenti è caos dello scientifico è caos. Lunedì dovrebbero ricominciare le lezioni: la soluzione è utilizzare 9 aule della Solimena e 12 del plesso di via Zigarelli da assegnare alle quinte classi.La soluzione che meno convice sono i doppi turni da effettuare tra le scuole del campus di via Morelli e Silvati: Istituto «Amabile», Itis «Dorso», Geometra-Agrario e Alberghiero «Rossi-Doria.

Toni accesi anche tra i genitori che sono divisi sul reale stato di agibilità della struttura di via de Conciliis, per questo nel pomeriggio una delegazione chiederà di sottoporre la situazione al governatore Vincenzo De Luca che sarà ad Avellino in occasione dell'inaugurazione della sede dell'Università Pegaso. Lunedì, invece, un nuovo corteo-manifestazione degli studenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento