Orrore a San Tommaso, litiga con la compagna e si taglia le vene con il vetro

Immediatamente ricoverato al Moscati

Scena atroce quella avvenuta a San Tommaso, dove è intervenuta una squadra Volanti della Polizia di Avellino: stando a quanto si apprende, un pregiudicato 52enne ha perso il controllo nel corso di un litigio con la propria compagna e si è tagliato le vene dei polsi con i cocci di vetro di una bottiglia. Il trasporto in ambulanza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Moscati di Avellino è stato immediato. L'uomo non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento